Interni in bianco e verde

Il progetto nasce dall’incontro fortuito con i proprietari su una spiaggia romagnola
Avevano appena acquistato un piccolo appartamento e cercavano delle idee per arredarlo. L’appartamento di nuova costruzione aveva un’aria anonima con un lungo e stretto corridoio d’ingresso che portava direttamente all’angolo cottura.
Era chiaro che si doveva fargli un “vestito su misura” che permettesse di risolvere la banalità del corridoio senza imbattersi direttamente nell’angolo cottura
Nasce così l’idea di realizzare una parete attrezzata in legno a doghe lungo il corridoio contenente illuminazione e mensole porta oggetti e continuando verso il soggiorno crea una scatola contenete la cucina.
La scatola si apre e si chiude con un gioco di doghe scorrevoli che lasciano filtrare la luce creando un effetto vedo non vedo dal gusto un po’ giapponese che permette di nascondere la cucina al soggiornoGli spazi interni dell’appartamento non lasciavano molto spazio alla scelta di arredi, per questo quasi tutti i mobili sono disegnati su misura
Ho cercato di ricreare un ambiente personale, luminoso, fresco e rilassante a memoria di quelle giornate di vacanza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...